Cosa sono le Costellazioni Familiari

Sistemiche?

Le costellazioni familiari sono costituite da una “messa in scena”, riprodotta da “rappresentanti”, che in modo istintuale ricreano le inter-dipendenze esistenti tra i membri di una famiglia o di un gruppo, permettendo in tal modo di evidenziare le dinamiche inconsce che causano, disagi e sofferenze in diversi aspetti della vita di ciascuno: nelle relazioni affettive, nelle relazioni professionali, nel rapporto con il denaro, con la salute ecc.

La Costellazione Familiare si svolge di norma durante incontri di gruppo (si possono svolgere anche Costellazioni individuali) dove uno o più partecipanti sono interessati a rappresentare la propria Costellazione per risolvere un proprio disagio. 

Tutti i presenti si dispongono in un cerchio e tra loro si pone anche il conduttore, detto anche “facilitatore”; questi coadiuva i presenti nel raggiungere uno stato di rilassamento e di presenza attiva.

Dietro invito del conduttore, la persona da trattare sceglie tra i presenti un rappresentante per se stesso e uno per ogni suo familiare o elemento coinvolto.

Quando ha finito di disporre tutti i rappresentanti, la persona da trattare si siede di fianco al conduttore.

Ai rappresentanti è richiesto di assecondare ogni loro istintivo movimento fisico in quanto, secondo la teoria di Bert Hellinger, il padre fondatore del metodo delle Costellazioni Familiari e Sistemiche, essi hanno cominciato a provare i sentimenti, ma anche le sensazioni corporee dei loro rappresentati, entrando in contatto con il “campo energetico” del sistema rappresentato.

Attraverso quindi un graduale cambiamento di posizioni spaziali ed emotive dei rappresentanti, la Costellazione evolve verso un’immagine di armonia, equilibrio e pace che va a vantaggio della persona trattata e, di riflesso, porta vantaggio anche al nucleo familiare rappresentato e a tutti i partecipanti all’incontro.

Efficacissime nella terapia familiare, di gruppo, di coppia, individuale, nella scuola, nelle aziende, negli uffici, negli ospedali, la caratteristica principale delle Costellazioni Familiari e Sistemiche è quella di fare riferimento agli “ordini dell’amore” e alle forze guaritrici delle origini del sistema familiare.

È possibile fare dei seminari e sessioni individuali

Sessioni individuali

LA PRIMA FASE consiste in un colloquio nell'ambito del quale si esplorerà la tematica oggetto del lavoro.

LA SECONDA FASE è quella in cui si mette in scena una  rappresentazione che, in risonanza con il campo morfogenetico, porterà alla luce eventi genealogici  inconsci. Questo è un momento di osservazione e presa di coscienza delle informazioni presenti nel sapere inconscio familiare che hanno un’influenza nella vita della persona, in particolare per ciò che riguarda, direttamente o indirettamente, la domanda espressa nella prima fase.

LA TERZA FASE consiste in un momento di sintesi e di confronto rispetto alle tematiche emerse e alle possibili strategie che la persona può adottare autonomamente, nella vita quotidiana.

Seminari

Durante un seminario, vengono rappresentate le situazioni di tutti i  partecipanti.

Ricostruire un Sistema Familiare costituisce un lavoro che agisce molto in profondità sia per chi sta esplorando la propria tematica , ma anche per tutti gli altri partecipanti.

Il conduttore, dopo aver chiesto lo scopo che intende raggiungere con la costellazione, invita il cliente a scegliere tra i presenti un rappresentante per ciascun membro importante della famiglia e uno per sé stesso. Senza parlare, assegna a ognuno un posto nella stanza e una direzione in cui guardare, in modo libero, secondo un suo "sentire interiore", senza gesti, senza parole o sguardi superflui. Quando tutto è sistemato il soggetto si siede. 

La rappresentazione scenica riflette l’immagine interna che l’interessato porta con sé. Potrebbe essere definita un albero genealogico vivente.

Le persone scelte si «raccolgono in se», portando attenzione a ciò che sentono dentro di sé, a ciò che succede quando vengono "messe in scena" o quando vengono aggiunte altre persone.

Il conduttore procede allora, dopo aver chiesto a tutti i partecipanti come si sentono al loro posto, con spostamenti e probabili aggiunte di membri esclusi della famiglia, fino a quando tutti i personaggi dichiarano di sentirsi in pace e a posto.

Scuola

Durante un seminario, vengono rappresentate le situazioni di tutti i  partecipanti.

Ricostruire un Sistema Familiare costituisce un lavoro che agisce molto in profondità sia per chi sta esplorando la propria tematica , ma anche per tutti gli altri partecipanti.

Il conduttore, dopo aver chiesto lo scopo che intende raggiungere con la costellazione, invita il cliente a scegliere tra i presenti un rappresentante per ciascun membro importante della famiglia e uno per sé stesso. Senza parlare, assegna a ognuno un posto nella stanza e una direzione in cui guardare, in modo libero, secondo un suo "sentire interiore", senza gesti, senza parole o sguardi superflui. Quando tutto è sistemato il soggetto si siede. 

La rappresentazione scenica riflette l’immagine interna che l’interessato porta con sé. Potrebbe essere definita un albero genealogico vivente.

Le persone scelte si «raccolgono in se», portando attenzione a ciò che sentono dentro di sé, a ciò che succede quando vengono "messe in scena" o quando vengono aggiunte altre persone.

Il conduttore procede allora, dopo aver chiesto a tutti i partecipanti come si sentono al loro posto, con spostamenti e probabili aggiunte di membri esclusi della famiglia, fino a quando tutti i personaggi dichiarano di sentirsi in pace e a posto.

Seminari

Descrivi i servizi che offri. Aggiungi qui il tuo contenuto.

Seminari

Durante un seminario, vengono rappresentate le situazioni di tutti i  partecipanti.

Ricostruire un Sistema Familiare costituisce un lavoro che agisce molto in profondità sia per chi sta esplorando la propria tematica , ma anche per tutti gli altri partecipanti.

Il conduttore, dopo aver chiesto lo scopo che intende raggiungere con la costellazione, invita il cliente a scegliere tra i presenti un rappresentante per ciascun membro importante della famiglia e uno per sé stesso. Senza parlare, assegna a ognuno un posto nella stanza e una direzione in cui guardare, in modo libero, secondo un suo "sentire interiore", senza gesti, senza parole o sguardi superflui. Quando tutto è sistemato il soggetto si siede. 

La rappresentazione scenica riflette l’immagine interna che l’interessato porta con sé. Potrebbe essere definita un albero genealogico vivente.

Le persone scelte si «raccolgono in se», portando attenzione a ciò che sentono dentro di sé, a ciò che succede quando vengono "messe in scena" o quando vengono aggiunte altre persone.

Il conduttore procede allora, dopo aver chiesto a tutti i partecipanti come si sentono al loro posto, con spostamenti e probabili aggiunte di membri esclusi della famiglia, fino a quando tutti i personaggi dichiarano di sentirsi in pace e a posto.

Scuola

Formazione Personale/Propedeutica

•La Famiglia di Origine

•La Famiglia Attuale

•Le dinamiche familiari

Tre incontri - n. Ore 48

Formazione Professionale Intermedia

Operatore Olistico in Costellazioni Familiari Sistemiche

 

  • Costellazioni Familiari

  • Comunicazione PNL e CNV

  • Crescita personale  1 e 2 

  • Psicologia e Deontologia Professionale

 Due anni  n. Ore totali 680

Formazione Professionale Avanzata

 Counselor in Costellazioni Familiari  Sistemiche

  • Costellazioni Familiari

  • Crescita personale 3

  • Psicologia

  • Deontologia Professionale

Tre anni - n.. Ore totali 900

Seminari

Descrivi i servizi che offri. Aggiungi qui il tuo contenuto.

SOCIAL

CONTATTI

Liberi di Essere

Scuola di formazione in

Costellazioni Familiari e Sistemiche  


Via De Albentiis 12 B– 41100 TERAMO

eMail: mt.difrancesco@gmail.com 


Tel.: 3891560954